<<<Back                                  AMBIENTE

La frazione Coldipastine, disposta in senso quasi perpendicolare al nascere del sole, è posizionata sullo schienale di una collina. Ai lati due grossi ruscelli  permettono lo scorrimento  dell'acqua durante le abbondanti pioggie autunnali. I terreni, quelli più argillosi e meno boschivi sono situati nelle valli mentre  quelli più friabili e boschivi, con presenza di sassi e rena, sono disposti sulle colline o a ridosso della montagna.

sorgente tipo costa.bmp (360054 byte)

                      Tipica sorgente (la costa)

La condizione ambientale di questo luogo è fortemente condizionata dalla montagna che sovrasta frontalmente tutto il paese. Due sorgenti nelle vicinanze del paese forniscono acqua potabile in abbondanza.

sorgente su pietra bucata.bmp (517554 byte)

                      Sorgente  (la croce)

L'aria pulita permette allo sguardo di spaziare  lontano e di godere dei molteplici e mutevoli colori degli alberi, dei campi e del possente e ondeggiante scoglio del Balzo rosso. (vedi foto). 

balzo_rosso-3.jpg (104328 byte)

                     Balzo Rosso (vista da Coldipastine)

Dalla parte opposta alla montagna, coperto dal monte serra, c'è Sarnano "Sarnà", il comune di appartenenza di questa piccola frazione. Il lungo inverno, un tempo, era caratterizzato da freddo intenso, nevicate, vento e lunghi periodi di pioggia.

sarnano-paese.jpg (18391 byte)

              Sarnano (parte alta, il campanile e la torre di S. Maria)

Oggi il clima è mutato specialmente per quanto attiene alla neve che non si manifesta più con continuità tutti gli anni, e con forte intensità. Le bellezze della natura si fanno apprezzare in modo particolare in autunno, quando le foglie delle piante sembrano fiori giganteschi che si estendono sulle colline e sulla montagna, e in primavera quando i fiori degli alberi da frutto ed il  profumo delle ginestre, unito al rinverdire delle piante e dei boschi, incantano lo sguardo e rinvigoriscono lo spirito. Il caldo dell'estate, se pure intenso,  non è insopportabile poichè il  tasso di umidità relativa molto basso. Fino a circa la metà del ventesimo secolo, il paesaggio, mutevole nel suo aspetto secondo le stagioni, mostrava marcatamente i segni del duro lavoro degli abitanti di questo luogo.  Ancora oggi, che siamo agli inizi del ventunesimo secolo,  i meno giovani, ricordano orgogliosamente nei minimi dettagli l'aspetto affascinante dei terreni lavorati e ancor più quello del colore oro del grano,  del verde frumento per gli animali o quello degli alberi da frutto.

Montagna_da_Coldipastine.JPG (915959 byte)

Per i più giovani invece, osservando l'attuale aspetto completamente naturale, nemmeno  una descrizione dettagliata, potrebbe far loro immaginare l'incantevole paesaggio che gli abitanti di questo luogo erano riusciti a modellare, nel corso degli anni. Termino questo argomento con la ferma convinzione che anche le nuove generazioni sapranno rimodellare questo luogo in modo adeguatamente moderno e soprattutto con una continuazione di rispetto della natura e di piacevole convivenza umana.

<<top